Appello garanti su suicidi in carcere, 'ora azioni urgenti'

 

"Il 18 marzo il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ricevendo la Polizia Penitenziaria ha detto: 'Sui suicidi in carcere servono interventi urgenti'.
    Non si fa più in tempo a enumerare i casi di suicidio che si è costretti a aggiornarne l'agghiacciante elenco.

Uno stillicidio insopportabile, come la sensazione di inadeguatezza delle attività di prevenzione.

E' più che mai doveroso analizzare il fenomeno del sovraffollamento ribadendo, ancora, l'impellente necessità di interventi urgenti". E' l'appello lanciato dai garanti territoriali delle persone private della libertà personale al Parlamento e al ministro di Giustizia.