Sportello del Consumatore: commercialisti e avvocati al servizio (e a misura) del cittadino

Santo Martorano presidente dell'associazione dello Sportello del Consumatore
Avvocato Santo Martorano

Sportello del Consumatore Italia APS: WhatsApp: + 39 335 6318424

 “Sportello del Consumatore Italia APS è un’associazione di consumatori e utenti con sede a Roma. Liberamente costituita, senza fini di lucro ed a base democratica e partecipativa, ha per oggetto esclusivo quello di operare per informare, promuovere, assistere, tutelare, rappresentare e difendere i diritti e gli stessi interessi individuali e collettivi dei consumatori di beni e degli utenti di servizi e comunque gli interessi collettivi dei consumatori e degli utenti in genere, anche promuovendo azioni collettive risarcitorie e/o restitutorie, azioni inibitorie giudiziali e stragiudiziali”.

Abbiamo intervistato l’avvocato Santo Martorano, Cavaliere della Repubblica da trent’anni e presidente e dell’associazione Sportello del Consumatore Italia, per far conoscere questa realtà a disposizione del cittadino su tutto il territorio italiano:

La nostra associazione di promozione sociale è nata e opera sul territorio nazionale con lo scopo di aiutare e tutelare tutti i cittadini che si trovano in una condizione di svantaggio di fronte a una situazione giuridica che li vede inadempienti; da colui che riceve la cartella esattoriale che non è tenuto legalemente a pagare, alla signora che si trova nella posta una Tari non dovuta, a colui che ha subìto un pignoramento ingiusto. I nostri clienti e assistiti sono persone che il sistema tartassa, con cui talvolta alcuni enti si accaniscono e che non hanno le possibilità economiche per difendersi. Abbiamo duecento convenzioni in Italia. Siamo totalmente indipendenti da finanziamenti statali e non siamo legati ad alcun partito politico, così come siamo svinvolati da associazioni cattoliche, anche se la nostra filosofia è di ispirazione cristiana.

Quali servizi potete offrire ai cittadini?

Sportello del Consumatore Italia APS  promuove e assicura la tutela, sul piano informativo e preventivo, contrattuale e giudiziale risarcitorio, dei fondamentali diritti, patrimoniali e non patrimoniali: di natura economico – patrimoniale, quali il diritto alla correttezza, alla trasparenza ed equità nella costituzione e nello svolgimento dei rapporti contrattuali concernenti beni e servizi privati e pubblici; di natura informativo – divulgativa, quali il diritto alla promozione e allo sviluppo dell’associazionismo libero, volontario e democratico tra i consumatori e tra gli utenti; di natura sociale generale, quali il diritto alla tutela della salute, alla sicurezza e alla qualità dei prodotti, alla erogazione del credito,contenzioso finanziario (Banche, Finanziarie, Equitalia, anatocismo, usura), servizi per immigrati.

Con la pandemia è cambiato il vostro servizio?

Con la pandemia e dopo di essa siamo stati davvero molto impegnati. La situzione socioeconomica è precipitata per molte famiglie nel nostro paese e in questi ultimi tre anni abbiamo dato il massimo. La nostra associazione è nata nel 2012 e siamo cresciuti in maniera esponenziale dal 2018. 

Come possono, i cittadini, usufruire della vostra tutela?

C’è una quota associativa di 75 euro annuali ma la maggior parte delle volte i nostri servizi sono offerti gratuitamente. Se il cliente ha un Isee molto basso facciamo gratuito patrocinio.

Come riuscite a portare avanti questa opera? 

 Riusciamo a farlo perché ciascuno di noi è un libero professionista che vive del proprio lavoro. Questo sportello è invece una missione solidale a cui abbiamo deciso di aderire. Nella nostra squadra ci sono legali, commercialisti, ma anche medici e psicologi. Perché da noi arrivano i casi più disparati e dobbiamo rispondere con le figure professionali adatte caso per caso.

Cosa comporta associarsi con lo Sportello del Consumatore?

Associarsi con Sportello del Consumatore Italia APS vuol dire avere a propria disposizione: professionisti, soprattutto avvocati e commercialisti, che hanno deciso di mettere la propria esperienza a servizio della tutela del consumatore.
Per statuto è indipendente ma per eticità è libera. Ciascuno di noi ha un talento e una specifica qualità da offrire agli altri, è nostro compito e dovere metterla in comune con gli altri. / quotidianoweb.it