Tajani, 'pronti a misure contro l'Iran ma Israele non reagisca'

 

"Chiediamo che l'Iran e i gruppi affiliati cessino i loro attacchi.

Siamo pronti ad adottare ulteriori misure in risposta ad eventuali nuove iniziative destabilizzanti".

Lo afferma il ministro degli Esteri Antonio Tajani in audizioni alle commissioni Esteri congiunte.
    "Auspichiamo che, forte della vittoria militare, Israele voglia far prevalere il buon senso desistendo da ulteriori reazioni che potrebbero innescare una spirale di violenza dannosa per tutti", ha chiesto d'altro canto il vicepremier.