Vinitaly,presentata guida Ais Calabria a vini e oli d'eccellenza

 

S'intitola "I Vini e gli Extravergini della Calabria - La Guida dei sommelier Ais - Wines and extravirgin olive oils of Calabria",edita da Rubbettino, ed è la nuova e più completa guida per raccontare al mondo (con i testi anche in inglese) i vini e gli olî extravergini della regione italiana che vuol farsi conoscere con le sue straordinarie eccellenze enogastronomiche.
    Il volume fresco di stampa, rilegato ma tascabile, 256 pagine, è stato presentato, in anteprima, alla "cittadella" calabrese della 56/ma edizione di Vinitaly, a sommelier, giornalisti, produttori di vini e di extravergini, professionisti e semplici appassionati "winelovers".

Tra i presenti anche 'assessore regionale all'Agricoltura Gianluca Gallo che ha definito la guida dell'Ais "uno strumento importante che contribuisce ad accompagnare e valorizzare il processo di crescita del mondo del vino calabrese e l'affermazione del grande patrimonio rappresentato dagli extravergini".
    Insieme ad Antonio Fusco, presidente AIS Calabria, Maria Rosaria Romano, coordinatrice della Guida e a Gianfranco Manfredi, giornalista e vice-presidente dei sommelier AIS Calabria e curatore della sezione dedicata agli extravergini, è intervenuto Sandro Camilli, presidente di Ais Italia che ha sottolineato "il valore di una guida, agile e completa, edita da un editore locale ma dal prestigio nazionale qual è Rubbettino, che i sommelier dell'Ais Calabria hanno realizzato completamente in proprio per fornire uno strumento 'di lavoro' ai produttori dei vini e degli extravergini calabresi che si stanno facendo sempre più conoscere e apprezzare per la qualità dei loro prodotti".
    "I Vini e gli Extravergini della Calabria", è una guida unica nel suo genere.

A cominciare dai numeri (che non hanno eguali in regione): 62 cantine e 46 produttori di extravergini, più di 390 i vini degustati (rigorosamente "alla cieca"), di questi 180 quelli segnalati e 62 i recensiti. Per ciascuna cantina c'è il racconto dell'azienda, dei vigneti e dei vini ma anche degli uomini e delle donne che li realizzano, le tecniche e le varietà d'uva utilizzate, le consulenze enologiche e agronomiche, le possibilità di visite in azienda e di acquisto diretto dei prodotti.
    E non basta: il volume propone 108 abbinamenti con piatti e preparazioni gastronomiche, sia per i vini che per gli extravergini e 62 indicazioni di ristoranti, trattorie e wine-bar ubicati nei paraggi delle aziende vinicole. "È una Guida locale, fortemente radicata - hanno spiegato i curatori - ma ben attrezzata per parlare al mondo, grazie ai testi in inglese di tutte le descrizioni delle aziende vinicole e olivicole, ma anche alle mappe, ai codici QR e ai suggerimenti di ristoranti affermati e di nuove sicure promesse."