Bombe carta a Cassino per guerra tra bande, cinque arresti

 

La Polizia di Stato sta eseguendo cinque arresti nell'ambito delle indagini sulle bombe carta fatte brillare in città nelle settimane scorse, danneggiando un appartamento popolare, distruggendo un ristorante, bruciando un'automobile.
    Alla base dei cinque provvedimenti cautelari firmati dal Giudice delle Indagini preliminari di Cassino su richiesta della procura della Repubblica ci sono gli elementi raccolti dagli investigatori della Squadra Mobile di Frosinone e del commissariato di Cassino.
    Alla base dei vari episodi ci sarebbe una guerra tra gruppi criminali rivali per il controllo delle piazze di Cassino.