Domani al via test di Medicina per 71 mila

 

E' previsto per domani il debutto del nuovo test per l'accesso a Medicina Odontoiatria e Veterinaria dopo il disastroso esperimento del Tolc Med, al centro di ricorsi e polemiche e quindi archiviato.
    Sono 71.508 gli iscritti alle prove, 67.260 per Medicina, 7.862 per Veterinaria Per Medicina e Chirurgia sono attualmente previsti 20.867 posti; di questi 1.400 sono riservati ai candidati dei Paesi non UE residenti all'estero.Mentre sono in totale 1.535 i posti disponibili per i corsi di laurea magistrale in Odontoiatria e protesi dentaria.

Di questi 116 sono riservati ai candidati dei Paesi non UE residenti all'estero.
    Oltre a questa di maggio, ci sarà una sessione a luglio, con la possibilità, per i candidati, di partecipare ad entrambe.

Lo svolgimento dei test sarà in presenza, a partire dalle ore 13, ed il formato della prova sarà cartaceo e composto da sessanta domande, estratte da un'apposita banca dati pubblica di almeno 7.000 quesiti. Per lo svolgimento delle prove sarà assegnato un tempo di 100 minuti.
    Intanto per domani alla Sapienza gli studenti dei collettivi hanno organizzato un presidio al pratone per ribadire che vogliono la fine dei bombardamenti a Gaza, la fine delle complicità con Israele e un diritto allo studio garantito. "La Sapienza - affermano gli studenti dei collettivi - intrattiene decine di accordi con università israeliane complici del genocidio e con aziende belliche e inquinanti ma alla denuncia di questa complicità la rettrice Polimeni risponde solo con una sempre più pesante repressione. Vogliamo soldi alla sanità e all'università e non per finanziare la ricerca militare e la guerra".