Emilio Isgrò, artista 2024 alla Galleria nazionale di Roma

 

Emilio Isgrò, maestro della cancellatura e una delle figure più autorevoli della cultura italiana, è il primo artista ospite del progetto 'Artista alla Gnam', fortemente voluto da Cristina Mazzantini, direttrice della Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea di Roma.
    "Con questa iniziativa - spiega la direttrice - vogliamo avvicinare il grande pubblico all'arte contemporanea, e lo facciamo attraverso gli artisti che dialogano con il pubblico, con studenti, appassionati, visitatori e con i protagonisti della società civile".

Il programma 'Artisti in visita' è concepito con la formula 'un anno, un artista, una sala': il museo organizza una mostra monografica e una serie di incontri con i protagonisti dell'arte contemporanea italiana, offrendo l'opportunità al pubblico di interagire con gli artisti selezionati e agli studiosi e agli studenti delle Accademie e delle facoltà di Valle Giulia di approfondire il loro lavoro creativo.

Emilio Isgrò, maestro della cancellatura e una delle figure più autorevoli della cultura italiana, è il primo artista ospite del progetto 'Artista alla Gnam', fortemente voluto da Cristina Mazzantini, direttrice della Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea di Roma.
    "Con questa iniziativa - spiega la direttrice - vogliamo avvicinare il grande pubblico all'arte contemporanea, e lo facciamo attraverso gli artisti che dialogano con il pubblico, con studenti, appassionati, visitatori e con i protagonisti della società civile".

Il programma 'Artisti in visita' è concepito con la formula 'un anno, un artista, una sala': il museo organizza una mostra monografica e una serie di incontri con i protagonisti dell'arte contemporanea italiana, offrendo l'opportunità al pubblico di interagire con gli artisti selezionati e agli studiosi e agli studenti delle Accademie e delle facoltà di Valle Giulia di approfondire il loro lavoro creativo.