Frode fiscale da 29 milioni di euro, ordinanza per 16

 

Un raffinato sistema di froda fiscale, con regia unica su Catania, che abusava dei vantaggi normativi in tema di "distacco di personale" previsti per i contratti di "rete tra imprese" è al centro dell'operazione 'Alto livello' del comando provinciale Guardia di finanza etnea.
    Militari delle Fiamme gialle stanno eseguendo due ordinanze cautelare nei confronti di 16 persone a Catania, Siracusa, Ragusa, Enna, Palermo, Milano, Brescia, Roma e Pesaro e sequestrando quote societarie, disponibilità finanziarie e beni per 29 milioni di euro.

Nell'inchiesta coordinata dalla Dda della Procura di Catania ci sono complessivamente 33 indagati.