Giubileo, Fs 'nei tempi Termini e S.Pietro, Fiumicino conclusa'

 

Nessun rallentamento per gli interventi sulle stazioni Termini e San Pietro, sostanzialmente già terminati quelli all'aeroporto di Fiumicino, mentre per le stazioni 'non indifferibili' di Torricola, Tuscolana e Trastevere i cantieri sono in avvio già nei prossimi giorni; un paio di mesi di slittamento sui programmi invece per la stazione Aurelia.

E' il punto sugli interventi 'giubilari' che hanno nelle Ferrovie dello Stato il soggetto attuatore emerso stamattina nella commissione capitolina Giubileo presieduta da Dario Nanni.
    A fornire il quadro è stata Maria Sangiovanni, responsabile Area Roma Investimenti Stazioni, partendo dagli interventi 'essenziali e indifferibili', cioè San Pietro, Termini e i percorsi della stazione di Fiumicino Aeroporto.

Allo scalo, ha spiegato, i lavori sono "completati, a parte qualche ottimizzazione che stiamo facendo. Siamo in anticipo. Nonostante un leggero decremento della spesa, la tipologia e la qualità degli interventi sono rimasti i medesimi". I lavori a Termini e San Pietro invece sono in corso: "Non ci sono rallentamenti rispetto al cronoprogramma - ha affermato la dirigente - che è molto sfidante perché dobbiamo effettuare gli interventi entro l'apertura della Porta Santa".
    A San Pietro i lavori riguardano sia il fabbricato viaggiatori ("è in stato avanzato") sia le banchine, le pensiline e il piazzale esterno. "Sono in corso - ha detto - i lavori sugli ambiti di accessibilità e sulle aree esterne" per le quali ci sono "interlocuzioni quotidiane col Comune per concordare elementi di dettaglio sul piazzale".
    Poi c'è Termini, dove i lavori riguardano tra l'altro due sottopassi, il longitudinale e il trasversale. Riguardo al primo è terminata la riqualificazione, mentre il centrale è in fase di conclusione: "Inseriremo gli ascensori per fine '24 alle due estremità, Giolitti e Marsala: le fosse sono state già realizzate. Stiamo poi lavorando sulle pensiline alle Laziali, abbiamo completato il primo marciapiede e stiamo innalzando il secondo, con in parallelo restauro conservativo delle pensiline". Sul lato di via Marsala è stato ripavimentato il marciapiede: "L'intervento prevede inoltre una pensilina a completamento del tratto di camminamento coperto che conduce ai binari est. Abbiamo realizzato le fondazioni, nonostante un imprevisto tecnico complesso che abbiamo risolto in tempi efficaci".