La classifica Cwur: gli atenei italiani perdono competitività

 

L'Italia sta perdendo competitività, a livello internazionale, nell'ambito dell'istruzione universitaria.

A dirlo è l'edizione 2024 della classifica redatta annualmente dal Center World University Rankings (Cwur).
    Se è vero, infatti, che sono 67 le università italiane a figurare nella lista di quest'anno, il 75% di esse perde posizioni.

L'ateneo romano La Sapienza - che guida la classifica italiana - perde otto posizioni, arenandosi al 124mo posto.
    Scendono anche l'Università di Padova (che passa dal 171mo al 173mo posto e quella di Milano (dal 180mo al 186mo).