'Lo spettacolo dell'alba' nei parchi archeologici

 

Dal 2 giugno al 9 agosto CoopCulture propone 'Lo spettacolo dell'alba - Invenzioni a tre voci', visite all'alba in alcuni dei luoghi più suggestivi e ricchi di storia del Mediterraneo, accompagnate da interventi musicali.

È un'esperienza multisensoriale che unisce la magia dello spettacolo dell'alba con la potenza evocativa della musica attraverso secoli di storia e culture: la narrazione degli archeologi e degli storici dell'arte si alterna alle note musicali e alle voci che accompagneranno il visitatore in un viaggio sonoro in luoghi ed epoche lontane.
    Il format dello spettacolo propone un intreccio di voci: tre solisti esplorano un repertorio eclettico che va dalla musica religiosa portoghese al carol anglicano di Britten, dal canto devozionale campano a Fauré, da Mozart al canto a distesa, dalla musica sacra sarda a quella georgiana.
    Primo appuntamento il 2 giugno, alle 5.30, nel maestoso Parco del Castello di Miramare, a Trieste, una visita guidata immersiva attraverso la musica.

Al termine dello spettacolo si potrà visitare il Castelletto e la mostra 'Kosmos. Il veliero della conoscenza'. Seconda tappa al Parco Archeologico di Ercolano il 28 giugno, con repliche il 26 luglio e il 30 agosto.
    Seguono il Parco Archeologico di Ostia Antica il 14 e 28 luglio e l'11 agosto; il Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento l'8 agosto e il Parco Archeologico di Selinunte il 9 agosto.
    "Siamo felici di portare nei luoghi della cultura, tra i più belli del nostro Paese, un format sperimentato e di successo, che abbiamo proposto per la prima volta nel 2017 nel cuore del Parco archeologico di Agrigento - ha dichiarato Letizia Casuccio, direttrice generale di CoopCulture -. Negli anni gli spettacoli all'alba hanno coinvolto un pubblico sempre più numeroso e giovane. Le visite saranno vere esperienze sensoriali: inizieranno quando i parchi saranno ancora immersi nel buio e proseguiranno via via con il nascere della luce, intrecciandosi con suoni, voci e melodie".