L'ospedale del Bambino Gesù alla giornata mondiale dei bambini

 

L'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù parteciperà con i propri pazienti e il proprio personale sanitario alla prima Giornata Mondiale dei Bambini e delle Bambine che si terrà a Roma domani e domenica.

L'iniziativa, annunciata lo scorso 2 marzo da Papa Francesco, è promossa dal Dicastero per la Cultura e l'Educazione della Santa Sede.

La manifestazione prevede due appuntamenti principali: un grande evento allo Stadio Olimpico nel pomeriggio di sabato, seguito dalla celebrazione eucaristica in Piazza San Pietro la mattina della domenica, che culminerà con l'Angelus e il saluto del Papa ai bambini di tutto il mondo.
    Un gruppo di pazienti dell'Ospedale, provenienti dalle case di accoglienza che ospitano le famiglie durante i periodi di cura, saranno allo Stadio con i loro genitori sabato sera, e poi l'indomani in piazza San Pietro. Porteranno con loro uno striscione con la scritta: Vite che aiutano la vita, che riassume perfettamente la missione quotidiana di cura e di ricerca svolta con dedizione dai medici e dai ricercatori del Bambino Gesù.
    Parallelamente, il personale medico e infermieristico dell'Ospedale pediatrico della Santa Sede contribuirà al servizio di assistenza sanitaria durante entrambi gli eventi. In stretta collaborazione con gli operatori dell'Ares 118, più di 30 tra medici e infermieri del Bambino Gesù saranno di presidio nei luoghi di raduno dei bambini e le bambine di tutto il mondo, sia allo Stadio Olimpico che in Piazza San Pietro. Il loro compito sarà quello di assicurare un presidio sanitario efficiente, pronto a intervenire in caso di necessità, permettendo così a tutti i partecipanti di vivere questa esperienza in serenità e sicurezza.