Papa Francesco ai veronesi, 'la pace è artigianale'

 

"La pace è artigianale: non la costruiscono solo i potenti con le loro scelte e i loro trattati internazionali, che restano scelte politiche quanto mai importanti e urgenti.

La pace la costruiamo noi, nelle nostre case, in famiglia, tra vicini di casa, nei luoghi dove lavoriamo, nei quartieri dove abitiamo".

Lo scrive papa Francesco, in un messaggio inviato alla città di Verona in vista della visita pastorale di sabato prossimo, che viene pubblicato oggi sul quotidiano L'Arena.
    "Possiamo fare pace - prosegue il Pontefice - aiutando un migrante che mendica in strada, visitando un anziano che è solo e non ha nessuno con cui parlare, moltiplicando i gesti di cura e di rispetto verso il povero che è il pianeta Terra, così maltrattato dal nostro egoismo sfruttatore, accogliendo ogni nascituro che viene al mondo, gesto che per santa Madre Teresa era un autentico atto di pace. Piccoli tasselli di pace, se si saldano insieme, costruiscono una pace grande, che espande il suo profumo ovunque. In queste scelte di pace e di giustizia quotidiane e a portata di mano possiamo seminare l'inizio di un mondo nuovo - sottolinea - dove la morte non avrà l'ultima parola e la vita fiorirà per tutti".