Rubata corona dal quadro della Madonna del Buon Consiglio

 

Furto sacrilego nella chiesa di San Giovanni ad Anagni dove ignoti hanno rubato una delle due corone d'oro nella raffigurazione della Madonna del Buon Consiglio: a sparire è stata quella sulla testa del Bambino Gesù, segni di effrazione sono stati rilevati anche all'altezza di quella sulla testa della Madonna che però i ladri non hanno fatto in tempo a portare via.
    Ad accorgersi del furto sono stati gli 'spallatori' cioè i fedeli che hanno il compito di spostare a spalla il quadro della Madonna durante le processioni, accompagnati dai padri caracciolini che sono ospitati nella chiesa.

Ne hanno informato il parroco padre Florent che ha avvertito subito i carabinieri.
    Il sospetto è che il furto sia stato compiuto poco prima della Messa celebrata dal vescovo emerito Lorenzo Loppa, vescovo di Anagni prima del recente accorpamento con la diocesi di Frosinone.

In questi giorni ci sono stati festeggiamenti in onore della Madonna del Buon Consiglio. Non si sa se si sia trattato di un furto su commissione che puntava sull'opera d'arte oppure di un colpo che puntava al valore materiale dell'oro con cui è stata realizzata la corona.
    Il quadro preso di mira è una pittura ad olio su tavola realizzata intorno al 1960 e conservata nel refettorio del collegio annesso alla chiesa; è catalogato nel Registro generale dei Beni Culturali nazionali.