Sandro Veronesi, senza Saviano non sarò alla Buchmesse

 

Sandro Veronesi rinuncia a far parte della delegazione italiana alla prossima Buchmesse di Francoforte, dove l'Italia sarà ospite d'onore per l'esclusione di Roberto Saviano.

"Le ragioni balorde e ridicole con cui il Commissario Mazza ha giustificato l'esclusione di Roberto Saviano - dice - non mi permettono di accettare l'invito che ho ricevuto.

Continua questa pratica di ingerenza del Presidente del Consiglio e dei suoi più fidati collaboratori, accompagnata da "putiniana ipocrisia", su decisioni che non devono seguire logiche politiche. Se si renderà necessario per il mio lavoro andrò a Francoforte privatamente''.