Nella notte attacco hacker all'Asst Rhodense nel Milanese

 Immagine rappresentativa di cyberattacchi, hacker e dark web (generica) - RIPRODUZIONE RISERVATA

Durante la notte la rete informatica dell'Asst Rhodense, che comprende gli ospedali di Garbagnate, Rho e Bollate nel Milanese, ha subito un importante attacco informatico.

La direzione, come si legge in una nota della stessa Asst, di concerto con i tecnici sta lavorando per verificare la situazione, "garantendo nel contempo i servizi essenziali" e organizzando in ogni presidio un servizio di accoglienza degli utenti, in modo da informarli e prendere in carico ogni richiesta".
    È garantita comunque l'erogazione delle prestazioni ambulatoriali già programmate, tranne quelle di medicina nucleare, di radiologia e di laboratorio analisi, compresi esami ematici.

Sono sospese invece le attività relative a interventi chirurgici non urgenti e quelle di prenotazione nei Cup, di ricovero programmato e dei Punti Prelievo.
    I Pronto Soccorso di Garbagnate e Rho rimangono attivi - è stato sospeso solo l'invio di ambulanze - ma, in caso di urgenza, l'Asst consiglia ai cittadini di rivolgersi ad altre strutture.
    Regione Lombardia, dopo l'attacco hacker, ha coinvolto i tecnici di Aria che sono intervenuti sul posto questa mattinata e hanno attivato la task force regionale di cyber security. È stata inoltre informata l'Agenzia di Cybersicurezza Nazionale che sta inviando i propri specialisti. Sono in corso le attività di analisi per comprendere le modalità con le quali si è svolto l'attacco, verificare la disponibilità di backup 'puliti' e la situazione di tutti i singoli sistemi e predisporre un piano di ripristino dei dati, dei servizi e degli applicativi.
    "Sono passati anni e ancora non si sono risolti i problemi di sicurezza informatica della sanità lombarda", ha commentato il consigliere regionale del Pd Pietro Bussolati. "Più volte abbiamo chiesto una cabina di regia e un aumento delle risorse e dell'attenzione su questo tema. Chiediamo un'audizione in commissione Bilancio in tempi brevi per avere informazioni su quanto è accaduto all'Asst Rhodense".