Silvia e le altre, sul K2 per crescita personale

 - RIPRODUZIONE RISERVATA

"Non ho mai veramente pensato di raggiungere gli 8 mila, ma quando mi hanno proposto di far parte della spedizione ho subito colto il valore e la portata di questo progetto.

Certamente è una sfida sportiva con cui mi piace confrontarmi ma mi incuriosisce anche il fatto di salire su una montagna così importante dove oltre alle dinamiche fisiche entrano in gioco anche dinamiche relazionali".

È con questo spirito che la guida alpina Silvia Loreggian, 33/enne, di Padova, si appresta a partire per la prima spedizione alpinistica tutta al femminile italiana e pakistana sul K2 (8.611 metri di altitudine), il progetto del Club Alpino Italiano 'K2-70' voluto per celebrare il 70/o anniversario della spedizione del 1954, guidata da Ardito Desio, che prima al mondo raggiunse la vetta.