Strega, in finale una sestina guidata da Di Pietrantonio

 

Sarà una sestina guidata da Donatella Di Pietrantonio, con 248 voti per il suo L'età fragile (Einaudi), a contendersi la vittoria del Premio Strega 2024.
    Nella prima votazione, il 5 giugno al Teatro Romano di Benevento e in diretta streaming su RaiPlay, al secondo posto Dario Voltolini con Invernale (La nave di Teseo), 243 voti.
    Terza Chiara Valerio con Chi dice e chi tace (Sellerio), 213 voti seguita da Paolo Di Paolo con Romanzo senza umani (Feltrinelli), 195 voti e Raffaella Romagnolo con Aggiustare l'universo (Mondadori), 193 voti.

Ripescato Tommaso Giartosio, con Autobiogrammatica (minimum fax), 126 voti.
    Accedono alla seconda votazione sei libri anziché cinque secondo l'art.