Valle Aurelia-Vigna Clara, Rfi aggiudica lavori per il raddoppio

 

Rete Ferroviaria Italiana, società capofila del Polo Infrastrutture del Gruppo Fs Italiane, ha aggiudicato al raggruppamento temporaneo di Imprese costituito da Mi.cos.

s.p.a/Maceg s.r.l., Gema s.p.a. e Salcef s.p.a.
    l'appalto di progettazione esecutiva e realizzazione del raddoppio della tratta Valle Aurelia-Vigna Clara, Lotto 1A dei lavori per la chiusura dell'anello ferroviario di Roma.
    L'appalto è del valore di circa 30 milioni di euro.
    Il progetto prevede la realizzazione del raddoppio di binario dell'attuale tratta Valle Aurelia-Vigna Clara, riattivata a giugno 2022, comprensivo di tutte le attività relative alle opere civili, all'armamento ferroviario, agli impianti di trazione elettrica e delle altre tecnologie ferroviarie.
    La realizzazione del nuovo binario, in aggiunta a quello esistente, consentirà di incrementare il numero delle corse e di istituire un servizio metropolitano cadenzato.
    L'intervento di raddoppio della tratta Valle Aurelia - Vigna Clara costituisce la prima fase funzionale (Lotto 1A) del complessivo intervento "Chiusura Anello ferroviario di Roma", che ha l'obiettivo di potenziare l'offerta commerciale passeggeri nel nodo di Roma e creare un itinerario di gronda alla capitale per il traffico merci garantendo pertanto maggiore accessibilità al sistema ferroviario.